Rimozione dei testicoli in prostatite

Autopalpazione anche al maschile

Hemlock nel trattamento del cancro alla prostata

Al fine di nominare un paziente per rimuovere i testicoli, il medico deve avere argomenti forti. La rimozione dei testicoli negli uomini ha un termine medico come orchiectomia o castrazione. C'è un orchiectomia unilaterale - la rimozione di un testicolo, e bilaterale - la rimozione di due testicoli. Nel caso della chirurgia bilaterale, il paziente perde sensibilità nell'area dell'inguine. C'è anche la castrazione chimica.

Con questo metodo di trattamento vengono utilizzati farmaci che sopprimono il significato sessuale. In questo caso, il rapporto sessuale diventa impossibile. Di solito, la castrazione chimica viene usata con la forza per le persone che hanno una brama di violenza sessuale. Rimozione dei testicoli in prostatite questo caso, per ridurre il testosterone negli uomini, viene utilizzato questo tipo di sterilizzazione.

L'emasculazione maschile è considerata una semplice operazione. Dopo la sua esecuzione, praticamente, non ci sono gravi complicazioni. È molto importante prepararsi adeguatamente per l'orchiectomia, in modo che in seguito non ci siano problemi. La rimozione di testicoli in un uomo è effettuata solo per ragioni mediche. Anche la più debole possibilità che questo organo possa essere salvato diventa una controindicazione all'operazione.

Questa regola non si applica alle operazioni di cambio di sesso maschile. In questo caso, la castrazione entra in una delle fasi del cambio di sesso.

Fondamentalmente, i pazienti di tali operazioni sono uomini di età, in particolare quelli che hanno la tendenza a sviluppare malattie come il cancro ai testicoli, il cancro alla prostata e varie forme di orchite. Il cancro della prostata negli uomini è più comune e il principio del trattamento dei tumori è quello di rimuovere gli organi associati a un tumore maligno.

Le uova svolgono funzioni ormonali, fornendo al corpo maschile il testosterone. C'è la formazione di cellule sessuali, attraverso le quali avviene la concezione del bambino. L'operazione sullo scroto porta il sistema endocrino a una condizione patologica e infertilità.

Prima dell'operazione, il medico deve necessariamente informare il paziente di questo. L'orchiectomia non è un'operazione complicata e viene eseguita permanentemente nel dipartimento urologico.

Di solito, il medico consiglia di eseguire un'operazione utilizzando l'anestesia generale. Se il paziente ha controindicazioni, viene utilizzata l'anestesia locale. L'operazione di orchiectomia unilaterale dura un'ora. Se la riabilitazione avviene senza complicazioni, passa in giorni.

L'operazione per rimuovere i testicoli negli uomini richiede speciali misure preparatorie. Il medico esamina attentamente la scheda medica del paziente, la invia alla consegna dei test e della diagnosi. Dovresti anche fare un'analisi del sangue per possibili malattie infettive e altre patologie. Un esame del sangue mostrerà il rimozione dei testicoli in prostatite ormonale del paziente. Il paziente viene chiamato rimozione dei testicoli in prostatite un cardiologo per scoprire le possibili malattie cardiovascolari esistenti.

Il medico seleziona anche un singolo anestetico per il paziente. Tale formazione è necessaria per evitare effetti collaterali e azioni rimozione dei testicoli in prostatite da parte dell'attività cardiaca durante l'operazione. Inoltre, un mese prima della castrazione, il paziente si reca dall'urologo per un consulto. Se sono state rilevate deviazioni, l'operazione verrà posticipata in un altro momento.

Prima di un intervento chirurgico, un uomo deve abbandonare il sesso entro due settimane. Il fatto che sia necessario mantenere il liquido seminale in questa forma e con frequenti rapporti sessuali, il paziente avrà un segreto di un piccolo numero di spermatozoi. Due rimozione dei testicoli in prostatite prima della procedura dovrebbe smettere di bere alcolici, che influenzano negativamente il lavoro del cuore.

Su consultazione con un rimozione dei testicoli in prostatite, la domanda su quale utilizzare rimozione dei testicoli in prostatite è migliore. Spesso il paziente stesso chiede rimozione dei testicoli in prostatite l'operazione sullo scroto venga eseguita in anestesia generale.

A seconda di quante uova vengono rimosse, la procedura dura da 1 a 2 ore. Dopo questa semplice procedura, il paziente viene immediatamente rilasciato a casa. A causa dell'azione dell'anestesia, sarà difficile per lui raggiungere il posto da solo. È meglio se il paziente è accompagnato da persone vicine. Dopo l'operazione, gli uomini rimozione dei testicoli in prostatite gonfiore e disagio nella zona genitale del maschio.

Il medico prescrive farmaci per il dolore e raccomanda l'applicazione del freddo al sito interessato. Per giorni è necessario utilizzare un dispositivo speciale per lo scroto. Per non ferire gli organi, è necessario indossare pantaloni larghi, preferibilmente di misure più grandi. È molto utile camminare nell'aria e praticare semplici esercizi fisici. Allo stesso tempo, l'intimità sessuale e il duro lavoro sono assolutamente contro-indicativi. Nel periodo postoperatorio, il paziente deve prestare particolare attenzione alla cura del punto dolente per evitare complicazioni.

Soprattutto bisogno di imparare come prendersi cura del posto in cui è stato fatto il taglio. I genitali dovrebbero essere delicatamente spazzati fino a 2 volte al giorno. Per settimane dovresti nuotare solo sotto la doccia, mentre usi le varietà morbide di sapone. Le medicazioni sono fatte da specialisti con la stretta osservanza di tutte le regole mediche.

Inoltre, è necessario bere un giorno 2,5 litri di acqua normale. Dopo questa operazione, la produzione di testosterone cala bruscamente nel corpo maschile. Questa condizione influisce negativamente sulla vita quotidiana del paziente.

Come risultato della perdita di un ormone, un uomo perde interesse nei rapporti sessuali. Inoltre, inizia a ingrassare, sente costante affaticamento e dolore al petto. Per rimuovere tali sintomi, al paziente viene prescritto un ciclo di trattamento ormonale. In questo momento, tutte le persone vicine dovrebbero trattare l'uomo con comprensione e attitudine attenta.

Se le sue condizioni non tornano alla normalità troppo a lungo, è meglio iscriversi per una consulenza con uno psicologo che aiuterà a risolvere questo problema. Questa operazione, come la rimozione dei testicoli maschili, praticamente non causa effetti collaterali e complicanze.

Fondamentalmente, dopo un intervento rimozione dei testicoli in prostatite per la prima volta, puoi sentire dolore, poco sangue e temperatura corporea elevata. In questo caso, dovresti cercare aiuto da un medico.

Le opinioni dei pazienti sulla rimozione dei testicoli sono diverse. Con una sola volta l'orchiectomia, la condizione generale del paziente rimane la stessa e ritorna rapidamente alla normalità. Pertanto, in sostanza, tali pazienti non hanno pretese di trattamento. Con la castrazione completa, di regola, le conseguenze sono inevitabili. Stato psicologico particolarmente fortemente rimozione dei testicoli in prostatite di un uomo che è molto preoccupato per questa operazione.

I commenti di uomini che stanno aspettando un'orchiectomia per cambiare sesso sono sempre benevoli e gioiosi. Sono pieni di speranza e si rimozione dei testicoli in prostatite bene e rimozione dei testicoli in prostatite. Tuttavia, non credere a tutte le recensioni di persone, anche a quelle che hanno già seguito procedure simili. Il fatto è che dopo una tale operazione, i pazienti assumono una quantità eccessiva di ormoni sintetici.

Certo, hanno un forte impatto sulla salute umana. Durante l'intervento chirurgico, è necessario non solo eliminare i fattori che impediscono l'erezione del testicolo, ma anche preservare l'integrità dei suoi tessuti. Criptorchidismo - mancata ammissione del testicolo nello scroto: localizzazione dei testicoli al di fuori dello scroto o abbassamento errato.

Rimozione dei testicoli in prostatite, i testicoli scendono durante i primi due mesi di vita del ragazzo, molto meno frequentemente - durante l'anno. Già all'età di 8 mesi, quando i testicoli non sono messi in discussione criptorchidismosi sviluppano in essi disturbi strutturali dei tessuti. Il loro massimo, cioè la perdita parziale o totale della redditività, questi cambiamenti raggiungono anni. Se viene trovato un testicolo senza preparazione, solo durante l'adolescenza o in un adulto è anche sottoposto a una procedura chirurgica.

Le operazioni vengono eseguite non solo quando il testicolo non è nello scroto, ma anche in caso di complicazioni. Sia nei ragazzi che negli uomini, questo intervento chirurgico è controindicato in presenza di gravi malattie somatiche una grave violazione delle funzioni del fegato, dei reni, del sistema cardiovascolare e una significativa diminuzione dell'attività del sistema di coagulazione del sangue.

Prima dell'operazione, il pediatra esamina il bambino, rivela processi infiammatori acuti, reazioni allergiche, malattie concomitanti. Durante la preparazione di un adulto, un medico deve essere esaminato per prevenire l'esacerbazione di malattie croniche degli organi ENT e del sistema respiratorio sinusite, tonsillite, bronchite. Se, per il trattamento di malattie concomitanti, il paziente assume farmaci che rallentano la coagulazione del sangue, quindi secondo la prescrizione del medico, vengono cancellati entro una settimana prima dell'operazione.

L'intero elenco di farmaci usati è importante per informare il rimozione dei testicoli in prostatite, poiché i farmaci interagiscono tra loro e possono modificare la reazione ai farmaci antidolorifici e ad altri mezzi. Dopo aver ricevuto questi studi e consultato un medico generico, il paziente viene esaminato da un anestesista, che identifica i possibili rischi nell'operazione e determina individualmente il tipo di anestesia.

Se l'operazione è eseguita dal bambino, il consenso all'intervento è dato dai genitori o da altri adulti - i suoi rappresentanti legali. Prima dell'intervento, il chirurgo comunica al paziente adulto le caratteristiche dell'operazione, le opzioni rimozione dei testicoli in prostatite un altro trattamento, possibili complicazioni e conseguenze. Rimozione dei testicoli in prostatite paziente chiede al medico tutte le domande che lo interessano e dopo aver firmato i segni della discussione un consenso informato all'operazione.

Se la correzione chirurgica viene eseguita in anestesia generale sia nell'adulto che nel bambinola possibilità di rimuovere il testicolo viene discussa in anticipo se viene rivelata rimozione dei testicoli in prostatite sua atrofia cambiamenti irreversibili. Eseguire un'operazione chirurgica con accesso aperto e laparoscopia. Quando sono aperti, i tagli della pelle e dei tessuti sottostanti sono fatti, con piccole incisioni fatte da tubi laparoscopici, strumenti chirurgici e sistemi endoscopici sono introdotti per controllare l'operazione.

Il vantaggio del metodo laparoscopico è un periodo di riabilitazione ridotto di rimozione dei testicoli in prostatite 2 volte, oltre a una dimensione significativamente più piccola delle cicatrici postoperatorie. Inoltre, le operazioni per ridurre il testicolo nello scroto sono suddivise in sezione trasversale e dvuhmomentnye.

Un'ampia selezione di endoprotesi impianti testicolari consente di scegliere l'opzione appropriata per ciascun paziente.